Decreto Sostegni - Contributo Fondo Perduto

Decreto Sostegni - Contributo Fondo Perduto

Newsletter by Cortexlan  Hai problemi a vedere questa email?  


Circolare del 09/12/22  ‍

Gentile Cliente  

Venerdì scorso, 19 marzo, il Consiglio dei Ministri ha approvato l’atteso “Decreto Sostegni”.

 

Di seguito, in sintesi, la principale novitĂ  introdotta, il "contributo a fondo perduto".

 

È riconosciuto un "contributo a fondo perduto" a tutti i soggetti che svolgono attività d’impresa, arte o professione o producono reddito agrario che rispondono ai seguenti parametri.


  1. Il contributo spetta a condizione che l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi 2020 sia inferiore almeno del 30% rispetto all’ammontare medio mensile del fatturato e corrispettivi 2019.
  2. Ai soggetti che hanno attivato la partita Iva dal 2019 il contributo spetta anche se il fatturato non ha subito la riduzione richiesta. 
  3. Il contribuito è determinato applicando una percentuale alla differenza tra il fatturato medio mensile 2020 e quello 2019 (per i soggetti che hanno attivato la partita Iva nel 2019 rilevano i mesi successivi all’attivazione), così determinata:
  • 60% se i ricavi e compensi del 2019 (o, piĂš precisamente, del secondo periodo d’imposta antecedente a quello in corso alla data di entrata in vigore del decreto) non sono superiori a 100.000 euro;
  • 50% se i ricavi e compensi 2019 sono superiori a 100.000 euro ma non superiori a 400.000 euro; 
  • 40% se i ricavi e compensi 2019 sono superiori a 400.000 euro ma non superiori a 1 milione di euro;
  • 30% se i ricavi e compensi 2019 sono superiori a 1 milione di euro e fino a 5 milioni di euro;
  • 20% se i ricavi o compensi 2019 sono superiori a 5 milioni e fino a 10 milioni di euro.

 

È comunque riconosciuto l’importo minimo di 1.000 euro per le persone fisiche e 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche. 

L’importo massimo è pari a 150.000 euro.

 

Il contributo, a scelta irrevocabile del contribuente, può essere riconosciuto, nella sua totalità, in forma di credito d’imposta.

 

Per poter beneficiare del contributo, i contribuenti, autonomamente o per il nostro tramite potranno presentare apposita istanza all’Agenzia delle entrate entro 60 giorni non appena sarà disponibile la piattaforma telematica.


Grazie per l'attenzione dedicata.

Cordiali saluti

 

 

Lo Staff Cortexlan