Obbligo di emissione della Fattura Elettronica per i forfettari a partire dal 2022

Obbligo di emissione della Fattura Elettronica per i forfettari a partire dal 2022

Newsletter by Cortexlan  Hai problemi a vedere questa email?  


Circolare del 06/07/22 

Gentile Cliente  

Il Consiglio Europeo ha dato il via libera alla richiesta dell’Italia per prorogare sino al 2024 l’obbligo delle fatture in formato elettronico.

 

Il nostro Paese ha anche ottenuto l’estensione della platea obbligata a tale adempimento. Anche i contribuenti in regime forfettario, dal 2022 dovranno emettere fatture in formato elettronico e quindi inviare le stesse allo SDI (Sistema Di Interscambio gestito dall’Agenzia delle Entrate).

 

La deroga/obbligo per applicare la fatturazione elettronica era stata concessa, precedentemente, fino al 31 dicembre 2021. Tuttavia, la decisione recente, del Consiglio Ue ha indicato che la fatturazione elettronica come obbligo perdurerà sino a tutto il 2024. Inoltre, ha di fatto esteso l’obbligo anche ai contribuenti forfettari che sino ad oggi ne erano stati esclusi.

 

Va detto che non è sufficiente l’autorizzazione UE. L’Italia, dovrà adottare una norma ad hoc con la quale far cadere l’esonero dalla fattura elettronica ed allo stesso tempo, deve definire il momento dal quale far decorrere tale obbligo per i forfettari.

 

Visti i passaggi necessari per rendere operativa la fatturazione elettronica anche ai forfettari, verosimilmente, l'entrata in vigore di questa consistente novità non sarà dal 1 gennaio 2022, ma in una fase successiva. Si attendono novità in merito.

 

Alla luce di quanto sopra esposto, Lo Studio suggerisce anche ai titolari di Partita IVA in Regime Forfettario, l’adozione immediata del nuovo metodo. Ovvero, l’immediata iscrizione allo SDI.

 

A tal fine, qualora desideriate supporto in merito all’iscrizione ed all’attivazione della fatturazione elettronica, siete pregati di inviare una mail di richiesta a fiscale@cortexlan.it.

 

Cordiali saluti.

Lo Staff Cortexlan